12.9 C
Comune di Oria
giovedì 9 Dicembre 2021
Amazon i tuoi video
More

    Articoli Casuali

    Sanremo la serata finale vincono Maneskin

    Sanremo la serata finale

    La serata finale della finale della 71esima edizione del Festival di Sanremo si apre con dei militari sul palco, hanno scoperto chi ha minacciato Random per cantare? Prima ospite della serata Serena Rossi, non sappiamo chi sia esattamente ma viene presentata come attrice, poi annuncia la conduzione di un nuovo programma di RaiUno e alla fine canta Jovanotti; l’impressione è che il palinsesto Rai è più o meno come il gioco del fazzoletto ma con un microfono, chi primo arriva, prende lo prende e ci fa quello che vuole.

    Finalmente un super ospite degno di questo nome, arranca dalle scale dell’Ariston Ornella Vanoni, la vera ragazzaccia della nostra musica. “Pubblico in sala non ce n’è – sbiascica entrando – ma di pubblico ce n’è molto di là”, credeva di essere a “C’è posta per te”. Quando apre bocca per cantare stende tutti, è talmente intensa, giovane e sveglia che meriterebbe di vincere la categoria Nuove Proposte. È magnifica, ingestibile, inattaccabile, puro punk, classe innata, stordita, superiore. Non rappresenta niente che c’è o ci siamo lasciati alle spalle, è avanti, è oltre.

    Achille Lauro prenda appunti se vuole far saltare gli schemi, se vuole spiazzarci, studi la differenza tra fare qualcosa ed essere qualcosa. Anche Zlatan Ibrahimovic si prende la soddisfazione di un monologo, forse anche il migliore di tutti quelli che ci siamo dovuti sorbire questa settimana; Achille Lauro infatti lo intercetta dietro le quinte per fargli i complimenti: “Ma quinni, chi tte fà dizzzione?”. Anche Giovanna Botteri si prende il suo momento per un monologo, più che Sanremo sembra un TedX. Il dialogo con Amadeus è surreale, la parte in cui fa chiudere gli occhi al conduttore chiedendogli di immaginare il pubblico a casa è tratta da “Paura e Delirio a Las Vegas”.

    Achille Lauro per il suo ultimo “quadro” canta sobriamente la sua “C’est la vie” in un palco invaso dal fumo, “Ornella! Chiudi la porta del camerino!”. Non resiste e conclude la canzone in ginocchio, sanguinante suicida con una rosa infilzata nel petto…mi spiace, troppo tardi. Divertente il medley di Umberto Tozzi, del quale ci ricordiamo solo quando siamo all’estero in vacanza e il dj passa “Gloria”, allora avviciniamo in pista una straniera che balla e attacchiamo “Davvero conosci Umberto Tozzi??”…quanti ricordi, grazie Umbertone. Prima di entrare in scena passa a fare un salutino a Ornella Vanoni, entra nel suo camerino Umberto Tozzi ed esce Flavio Briatore. Annunciata a tempo di record la classifica definitiva fino al quarto posto, quindi quelli fuori dalla corsa alla vincita. Il risultato è scandaloso: 20esimi i Coma_Cose, 17esimo Max Gazzè, 16esimo Fulminacci, 15esima Malika Ayane, 14esima Noemi, 11esimi La Rappresentante di Lista, ottava Madame, sesto Willie Peyote, quarti Colapesce e Dimartino.

    Ci meritiamo Al Bano e trap, chiusi in una stanza, h24, a pane e acqua per un mese intero, così magari impariamo. Al televoto finale dunque Ermal Meta, Maneskin e la coppia Francesca Michielin/Fedez, a testimonianza che ci accartocciamo sempre su noi stessi. Prima però dell’annuncio del vincitore c’è spazio per Fausto Leali, Michele Zarrillo e Paolo Vallesi, nei videogame vintage si chiamava “mostro finale”. Alla fine la spuntano i Maneskin, salvando questo festival in calcio d’angolo; noi li avremmo piazzati in una posizione dignitosa, probabilmente anche lontani dal podio, ma considerato cosa abbiamo rischiato, la loro proclamazione ci fa tirare un sospiro di sollievo.

    la canzone dei Maneskin

    Latest Posts

    Non perdere l'Articolo

    0FollowerSegui
    5FollowerSegui

    METEO ITALIA

    Comune di Oria
    cielo coperto
    12.9 ° C
    16.7 °
    8.5 °
    72 %
    7.1kmh
    95 %
    Gio
    12 °
    Ven
    12 °
    Sab
    10 °
    Dom
    10 °
    Lun
    11 °