7.1 C
Comune di Oria
mercoledì 27 Gennaio 2021
Amazon i tuoi video

Berlusconi, esperienza più brutta della mia vita

Coronavirus, Silvio Berlusconi dimesso E' stata la prova più pericolosa della mia vita ha detto lasciando lʼospedale dopo 11 giorni di ricovero, il leader di...
More

    Articoli Casuali

    Namibia il programma alimentare mondiale

    Namibia

    2,3 milioni popolazione
    17,4% delle persone vive con meno di 39 dollari al mese
    60% del fabbisogno di cereali è coperto dalle importazioni+

    Classificato come un paese a reddito medio-alto, tra il 2000 e il 2015 la Namibia ha visto una crescita economica sostenuta . Tuttavia, rimangono ancora diversi ostacoli sulla strada per raggiungere Fame Zero, tra cui povertà, malnutrizione e disuguaglianze diffuse .

    La rapida urbanizzazione e i tassi di disoccupazione costantemente elevati – al 34% della forza lavoro totale , che colpisce principalmente i giovani e le donne – hanno contribuito a far sì che un numero crescente di poveri non abbia accesso al cibo e ai servizi sociali di base . Nel 2017 il tasso di povertà si è attestato al 17,4% .

    La Namibia produce circa il 40% del cibo che consuma ed è fortemente dipendente dalle importazioni . Ciò significa che mentre il cibo è disponibile, le fluttuazioni dei prezzi possono rendere difficile l’accesso al cibo per il 28% delle famiglie namibiane. Ciò colpisce in particolare l’80% della popolazione che dipende dai mercati per soddisfare i propri bisogni alimentari. I piccoli agricoltori hanno anche un accesso limitato a cibo nutriente a causa di ricorrenti siccità e inondazioni, bassa produttività e accesso limitato alla terra.

    Queste limitazioni si traducono in diete scarsamente diversificate con un consumo insufficiente di vitamine e minerali, che sono alla radice della malnutrizione persistente . A livello nazionale, il tasso di arresto della crescita per i bambini sotto i 5 anni è del 24% , con punte di oltre il 30% in alcune aree rurali e tra i gruppi vulnerabili. Anche l’anemia è prevalente e colpisce il 48% dei minori di 5 anni. Un tasso di incidenza dell’HIV del 13,4% (in calo dal 17%), aggrava ulteriormente le sfide nutrizionali.

    Di fronte a questi problemi, il Programma alimentare mondiale (WFP) sta lavorando in stretta collaborazione con il governo namibiano per garantire l’attuazione di successo della Road Map del paese per la fame zero .

    In un contesto di politiche e quadri di bilancio consolidati e di un sistema di protezione sociale ben sviluppato, il WFP è gradualmente passato dalla consegna diretta di cibo al supporto tecnico e al rafforzamento delle capacità delle istituzioni governative. Passato dalla fornitura di supporto operativo alla costruzione della sua vasta esperienza in Namibia e altrove, il WFP sta supportando il rafforzamento delle reti di sicurezza globali del governo , che includono la distribuzione di cibo e assistenza in denaro a gruppi e individui vulnerabili. Ciò comporta la promozione della revisione e dell’integrazione delle politiche esistenti, il rafforzamento della capacità e del coordinamento tra le istituzioni che gestiscono i programmi di assistenza sociale e la garanzia che questi siano progettati sulla base di prove e siano adeguatamente monitorati e valutati.  

    Latest Posts

    Non perdere l'Articolo

    0FollowerSegui

    METEO ITALIA

    Comune di Oria
    poche nuvole
    7.1 ° C
    8.3 °
    6 °
    61 %
    5.7kmh
    20 %
    Mer
    6 °
    Gio
    10 °
    Ven
    13 °
    Sab
    16 °
    Dom
    14 °