15.5 C
Comune di Oria
sabato 6 Marzo 2021
Amazon i tuoi video

Afghanistan alle soglie della povertà

Afghanistan alle soglie della povertà 35,7 milioni popolazione 54% della popolazione vive in povertà  41% dei bambini sotto i 5 anni soffre di rachitismo Con un governo impegnato, ricche...
More

    Articoli Casuali

    La regina degli scacchi serie tv Su Netflix

    La regina degli scacchi serie tv Su Netflix😍😍

    Il titolo originale The Queen’s Gambit si riferisce al gambetto di donna, un’apertura degli scacchi che consiste nell’offerta di un pedone sul lato di donna (detto anche ovest) della scacchiera al giocatore avversario per ottenere un vantaggio nel gioco a discapito della (possibile) perdita di materiale.

    Nel 2020 il romanzo è stato adattato per la televisione nell’omonima serie.la serie Tv narra la crescita, come donna e come scacchista, della giovane americana Beth Harmon. Ancora bambina viene casualmente in contatto col gioco degli scacchi in orfanotrofio e ne resta stregata. Diventa la sua ossessione e un motivo per vivere, per evadere almeno mentalmente dalla condizione disagiata in cui vive nell’istituto. Superate le difficoltà iniziali, specie l’ostilità della direttrice, riesce ad emergere e ad affermarsi in un crescendo di vittorie e titoli conquistati. E qui entra in gioco uno dei temi ricorrenti delle opere di Walter Tevis: l’alcolismo. Il desiderio del bere diventa via via più intenso rischiando di mettere a repentaglio la sua travolgente ascesa nel mondo degli scacchi internazionali. Un amico fedele l’accompagnerà in questo aspro percorso a sfidare il gotha dei campioni russi.

    Non meno importanti sono i temi della solitudine, che permea buona parte della vita della giovane protagonista, e l’emancipazione femminile raggiunta grazie all’affermarsi di una donna in un mondo quasi esclusivamente maschile.Evidente è il parallelismo che emerge tra la giovane Beth e Bobby Fischer, unico americano ad essersi affermato sui russi per il titolo mondiale.

    Tra le novità del catalogo Netflix di ottobre c’è una miniserie che ha conquistato l’interesse di numerosi spettatori: La regina degli scacchi. La storia ruota attorno a Beth Harmon, orfana, bambina prodigio che ambisce a diventare grande maestro di scacchi, mentre lotta contro la dipendenza di alcol e psicofarmaci.
    La serie non è direttamente tratta da una storia vera, ma la sua trama – e prima ancora quella del romanzo da cui è tratta – è stata ispirata dalle storie di veri protagonisti degli scacchi.

    Bobby Fischer
    Evidente è il parallelismo tra Beth e Bobby Fischer, scacchista americano. Infatti lo stile di gioco della ragazza è in gran parte ripreso da quello dello scacchista; inoltre l’uomo è diventato campione del mondo dopo aver sconfitto un russo, Boris Spasskij, nel 1972, in piena guerra fredda. Come Beth, anche Fischer era un prodigio; arrivò inoltre a inventare una variante del gioco, la Fischer Random Chess, o Scacchi960.
    Lo sceneggiatore Scott Frank, inoltre, ha contattato Bruce Pandolfini, considerato l’insegnante di scacchi più esperto in America, per ottenere da lui consulenza per la serie. Pandolfini fece da consulente anche per il romanzo di Tevis. Per la serie di Netflix è stato interpellato anche Garry Kasparov, ex bambino prodigio che vinse molti tornei negli anni della Guerra Fredda. La consulenza di Pandolfini e Kasparov ha garantito la verosimiglianza delle competizioni: tutte le mosse di Beth si basano su quelle di competizioni reali.

    Latest Posts

    Non perdere l'Articolo

    0FollowerSegui
    0FollowerSegui

    METEO ITALIA

    Comune di Oria
    nubi sparse
    15.5 ° C
    16 °
    15 °
    55 %
    3.6kmh
    40 %
    Sab
    16 °
    Dom
    14 °
    Lun
    15 °
    Mar
    16 °
    Mer
    14 °