24.4 C
Comune di Oria
sabato 12 Giugno 2021
Amazon i tuoi video
More

    Articoli Casuali

    Coronavirus, le 4 ipotesi sulla seconda dose del vaccino AstraZeneca

    Coronavirus, le 4 ipotesi sulla seconda dose del vaccino AstraZeneca

    Sul tavolo del ministero della Salute ci sono quattro ipotesi fornite da Aifa. Fare il richiamo con il vaccino AstraZeneca, ritardarlo di un mese per avere più dati, usare un altro vaccino, non somministrare proprio la seconda dose. Ecco cosa sappiamo:

    astrazeneca

    Il vaccino Vaxzevria di AstraZeneca è di nuovo alla ribalta della cronaca scientifica italiana. Si discute adesso della seconda dose, cioè del richiamo, la cui data ufficiale si avvicina per molti dei vaccinati. All’inizio di aprile 2021 l’Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha riconosciuto un possibile legame fra la vaccinazione e casi molto rari (si parla di decine di episodi su diversi milioni di vaccinati) di alcune forme di trombosi, ribadendo che i benefici restano superiori ai rischi. Nel frattempo, continuando ad analizzare questi rarissimi episodi il 23 aprile l’Ema ha confermato la raccomandazione di somministrare la seconda dose del vaccino di AstraZeneca a chi ha già ricevuto la prima. La conferma è arrivata dopo un’attenta valutazione delle alternative, quali non fare il richiamo o fornire un vaccino differente. In Italia il caso AstraZeneca sta facendo ancora discutere e sul piatto della bilancia delle autorità quali Aifaministero della Salute e Consiglio superiore di sanità, ci sono diverse ipotesi sulla seconda dose e sulle modalità con cui somministrarla. Ecco quali.

    L’Ema raccomanda la seconda dose

    Come da piano vaccinale approvato dalle autorità e derivato dai dati delle sperimentazioni cliniche il richiamo del vaccino di AstraZeneca, a differenza degli altri ad oggi in uso, è più dilazionato nel tempo ed è previso a 12 settimane – 84 giorni – dalla prima somministrazione. Questa scadenza si sta avvicinando per molti, circa un milione e mezzo di persone, soprattutto lavoratori della scuola e dell’università ma anche delle forze dell’ordine. Riceveranno la seconda dose di AstraZeneca o di un altro vaccino? L’Aifa ha indicato di preferire le categorie degli over 60 per il vaccino Vaxzevria. Il 23 aprile l’Ema ha spiegato che i dati ancora limitati non suggeriscono l’opportunità di alcuna modifica. All’inizio anche le autorità italiane avevano dichiarato che per il richiamo non sarebbe cambiato nulla.

    Viola Rita
    Articolo di Viola Rita

    Latest Posts

    Non perdere l'Articolo

    0FollowerSegui
    5FollowerSegui

    METEO ITALIA

    Comune di Oria
    poche nuvole
    24.4 ° C
    27.6 °
    22.1 °
    43 %
    5.2kmh
    24 %
    Sab
    24 °
    Dom
    29 °
    Lun
    25 °
    Mar
    25 °
    Mer
    27 °